fernandagrossi.altervista.org

Giovane per sempre gli addominali

Giovani per sempre

Giovane per sempre

 

Giovane per sempre gli addominali,
Eos, la bellissimadea Aurora che con il suo carro porta le prime luci del mattino al mondo , si innamorò profondamente del troiano Titone.

 Preoccupata per sua mortalità, va  da Zeus per chiedere un favore speciale: vuole amare Titone fino alla fine dei tempi, quindi, implora Zeus di garantire l’immortalità al suo amante. “Sei sicura che sia quello che vuoi per lui?” chiede Zeus. “Sì”, risponde Eos.
Mentre Eos lascia Zeus, si rende conto di aver dimenticato di chiedere che Titone rimanda giovane e sano. Con il passare degli anni, la Dea guarda con orrore il suo amante mentre invecchia e diventa  sempre più malato. Con il passare dei decenni, il guerriero, un tempo orgoglioso  e forte. si riduce a una massa di ossa doloranti e sempre più fragili, ma continua a vivere per sempre.
Questa è un’allegoria adeguata  per le difficoltà che molti di noi hanno  con l’ invecchiamento malsano di oggi. Nel corso del XX secolo, abbiamo svolto un ottimo lavoro eliminando molte delle malattie potenzialmente letali  per la giovinezza.

L’effetto di questi miglioramenti è che molti di noi vivono più a lungo, ma non necessariamente più sani.

Quando siamo giovani, tendiamo a dare la nostra salute per scontata. Quindi, quando raggiungiamo i nostri quaranta o cinquanta anni, iniziamo a notare che ci sono alcuni cambiamenti in corso e  prendiamo le cose molto più sul serio.
 Possiamo vedere i risultati di come le cose si presentano quando le persone non si prendono  cura di se stesse.
Fortunatamente, molti, hanno cambiato la percezione della nostra cultura sull’invecchiamento creando stili di vita sani e attivi. Tuttavia, c’è ancora un anello mancante  a questa  percezione  che non è stato affrontato: i misteri del movimento giovane.La vera questione è che la mente e il corpo sono intimamente collegati come compagni di ballo.

 L’educazione somatica insegna che i nostri corpi vengono costantemente modellati e rimodellati dai movimenti  che facciamo – o non facciamo.

Crescendo, impariamo a camminare, mangiare, dormire, ballare, fare l’amore e pensare in certi.
Ma mentre maturiamo, sfortunatamente, spesso ci muoviamo di meno, diventiamo schiavi delle nostre abitudini e smettiamo di imparare a muoverci in nuovi modi.
Di conseguenza il nostro sviluppo neuromuscolare diminuisce e ci troviamo con una crescente legione di acciacchi, dolori, rigidità, limiti e altre manifestazioni spiacevoli d’invecchiamento e malattia.
E quindi siamo fortunati che l’educazione somatica abbia distillato un nuovo sistema potente sistema  facile da seguire per tutti. In passato le persone non si aspettavano di muoversi bene quando raggiungevano i quarant’anni e i cinquanta. E molte persone si aspettavano di muoversi per niente raggiunti i sessanta e settanta.

 Ma c’è stato un massiccio cambiamento di aspettative e realtà sulla nostra mobilità che potrebbe essere chiamato “Movimento del movimento

L’educazione somatica presenta un modo completamente nuovo di pensare a come utilizziamo i nostri corpi e le nostre menti. Possiamo sicuramente continuare a lottare per muscoli più forti, ma dobbiamo anche lavorare per un cervello più forte e un corpo più intelligente e resistente. L’educazione somatica è  un modo per aiutare ognuno di noi a sentire il coordinamento delle nostre menti e dei nostri corpi in modi che non avevamo mai considerato in precedenza. Attraverso questo processo, arriviamo a comprendere più a fondo come i nostri corpi e le nostre menti sono integrati mentre impariamo a sentire e funzionare molto meglio.

 Se sei curioso di provare segui la lezione qui sotto

 

Se vuoi seguire altre lezioni iscriviti al canale youtube  How to survive
Se vuoi maggiori informazioni  usa questo link
 Bene buona lezione
 E non dimenticate

F.G.C. fai girare la conoscenza…. Ora!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

 

 

 

 

Giovane per sempre gli addominali

Lascia un commento

Torna su