fernandagrossi.altervista.org

PERCORSI MOTORI

percorsi motori

I Percorsi Motori

I Percorsi Motori servono per Prevenire, Riabilitare, Rieducare al Movimento

TERAPIA2PER PREVENIRE:

  • Ad evitare vizi posturali e favorire un armonico sviluppo dei bambini;
  • Oltre che mantenere attivo l’organismo e migliorare l’equilibrio, la discriminazione spaziale,
  • Ma anche ad evitare deficit deambulatori senili degli anziani;
  • Come ad evitare i danni causati da attività̀ lavorative stressanti, impegnative e ripetitive,
  • Mentre negli adulti; sono uno strumento indispensabile per imparare a gestire meglio le proprie risorse, migliorare le prestazioni, evitare incidenti a chi pratica attività sportiva, agonistica o di spettacolo;
  • nonché ad evitare comportamenti potenzialmente pericolosi
  • mentre si attuano comportamenti auto-protettivi,
  • Ed inoltre ad percorsi motori riabilitare pimparare esercizi e movimenti personalizzati per autogestire il proprio stato di salute. Per cui si attua una riabilitazione e prevenzione

PER UNA RIABILITAZIONE FISICA 

IN CASO DI:

  • postumi traumatici,
  • riabilitazione dopo interventi disturbi muscolo-scheletrici,
  • sindromi posturali,
  • Malattia delle articolazioni di natura degenerativa o infiammatoria,
  • deviazione della colonna vertebrale,
  • mal di schiena, ernia del disco,
  • sindrome del tunnel carpale,
  • dolori cervicali, traumi,
  • processi infiammatori a carico dei tendini,
  • sindromi piramidali ed extra-piramidali,
  • Malattie demielinizzanti,
  • distrofie muscolari,
  • paralisi cerebrali infantili,
  • ritardi psicomotori,
  • paralisi ostetriche, Parkinson e parkinsonismi, etc.;

 

I PERCORSI MOTORI RIABILITATIVI

 sono mirati a risolvere problemi legati a

  • patologie neurologiche (sindromi piramidali ed extra-piramidali, malattie demielinizzanti, distrofe muscolari, paralisi cerebrali infantili, ritardi psicomotori, paralisi ostetriche, Parkinson e parkinsonismi, ecc)
  • ma anche
  • patologie muscolo-scheletriche e ortopediche (artriti, artrosi, scoliosi, piede piatto, ginocchia valghe, lombalgie croniche e acute, ernia del disco, sindrome del tunnel carpale, cervicalgie, traumi, fratture, tendinopatie, borsiti, riabilitazione dopo interventi, ecc.).

TERAPIA1Tutti i percorsi riabilitativi sono condotti personalmente dalla dottoressa FERNANDA GROSSI,

Il Percorso inizia con una prima visita medica con inquadramento diagnostico della patologia e dove il medico e il paziente decidono il tipo di percorso motorio a cui approcciarsi.
 Già alla prima visita si godere di una seduta di terapia medica riabilitativa che ha l’effetto immediato di dare sollievo al disturbo  e da inizio al percorso.

percorsi motori fLA SEDUTA TERAPEUTICA 
consiste in una rigenerante stimolazione neuro-motoria che  sollecita contemporaneamente il sistema muscolare, scheletrico e nervoso. Questo tipo di lavoro è l’avanguardia  dei trattamenti fisici agisce  offre risultati tangibili da subito
La seduta ristruttura e ripristina l’integrità del corpo fa sentire bene da cima a fondo  attenuando il dolore e donando libertà di movimento. Questo intervento ideale si basa sulla costante presenza del terapeuta, che di fatto tocca la persona allo scopo di far fare esperienza di uno schema motorio. La massima personalizzazione e l’interscambio continuo paziente-terapeuta rende questo intervento esclusivo,ed efficace  con sorprendenti effetti immediati.
Durata media:60 minuti circa. 

percorsi motoriCORSI MENSILI DI GRUPPO.
I Corsi mensili di gruppo sono un fantastico strumento
sia per conservare e consolidare i risultati ottenuti durante le sedute di terapia
sia per migliorare e affinare prestazioni motorie,
ma anche per prevenire oltre che per apprender nuovi schemi motori Qualunque sia lo scopo il terapeuta guida un gruppo di pazienti attraverso una sequenza di movimenti comodi, gentili, per nulla faticosi. L’attenta ripetizione di questi movimenti oltre che a lenire il dolore, dare sollievo, rilassare aiuta a scoprire come muoversi in modo più efficace e  comodo con lo scopo di rende le persone consapevoli del corpo delle sue parti  e della interazione con lo spazio, aumentando equilibrio, flessibilità, fluidità dei movimenti
I pazienti spesso sperimentano
miglioramenti immediati e potenti nella postura, una fenomenale leggerezza di movimento, con il meraviglioso risultato di liberarsi da disagi cronici.
In queste circostanze col ripetersi delle lezioni si arriva con facilità e comodità al risultato di un cambiamento duraturo evidente ed esclusivo. L’intervento si basa su autoapprendimento e autogestione delle situazioni patologiche. 
Durata media60 minuti circa.

percorsi motorSEMINARI A TEMA. 

Durante i seminari viene approfondita, esaminata, sperimentata una funzione motoria in tutte le sue innumerevoli varianti, Al fine di completare l’apprendimento oppure esplorare nuove funzioni ma anche per affinare funzioni già acquisite

I seminari sono un esclusiva ed imperdibile occasione di approfondimento che allo stesso modo degli altri percorsi garantiscono immediati risultati

I Seminari possono essere teorici e pratici o prevalentemente pratici

.Durata media: una o più giornate di sei ore. 

COSA DICONO DEL METODO E DEI PERCORSI

: Mi serve per mantenere la consapevolezza corporea e aumentarla. Per migliorare alcuni movimenti e combinazioni degli stessi. Per rilasciare le tensioni e rendere più flessibili le articolazioni e la muscolatura
invecchiare CORSO LUCCA AVANZATO
Wilma L.
Psicomotricista
Mi ha dato più consapevolezza corporea e mi ha reso più flessibili le articolazioni. Mi ha fatto scoprire i movimenti sbagliati e come correggerli.
 CORSO LUCCA PRINCIPIANTI
Franca S.
Insegnante
Sto imparando a conoscere meglio il mio corpo, e soprattutto ad essere più concentrata durante gli esercizi per rilassarmi. Sento di avere più energia e riesco a risolvere le difficoltà di ogni giorno, con serenità
impara a rendere vivo il tuo corpo
Anna Q.
Tennista
: Quando ho cominciato, dopo l'ernia al disco, mi ha fatto sentire subito bene perché mi sentivo più forte ed energica. Poi è seguita la consapevolezza del corpo e il sentirmi più sciolta e agile. Dopo circa un anno mi sono resa conto che mi aveva fatto molto bene anche psicologicamente e che riuscivo ad affrontare i problemi e le difficoltà con più distacco e tranquillità. Ho cominciato 12 anni fa e non ho più smesso.
un rapporto difficile con il corpo
Rossans K.
Insegnante
Torna su